Norme condominiali

Regole del buon vicinato
Due milioni di italiani sono in causa con i vicini di casa. Ma andare d'accordo con chi vive accanto a noi è così difficile?
Voglio installare l’antenna satellitare, ma gli altri condomini sono contrari. Posso metterla lo stesso?
Sì, ma solo a sue spese. L’installazione può essere impedita se pregiudica la sicurezza o altera il decoro dell'edificio.

Alcune persone usano il cortile condominiale per lavare l'auto. Che fare?
Verificare se il regolamento di condominio lo vieta espressamente.
In ogni caso, cercare di avere pazienza, in fondo non è un gran problema.

Il mio vicino è rumoroso e di notte mi disturba.Come comportarmi?

Cercare di instaurare un rapporto cordiale: spesso una richiesta gentile funziona. Poi rivolgersi eventualmente alla polizia municipale.

Ho sotto casa una tavola calda e gli odori sono fastidiosi. A chi rivolgersi per sapere se è tutto in regola?

All’Asl: spetta a loro controllare che il locale sia a norma.

Mi si è rotto il tubo del bagno e nella casa sotto si è formata una macchia: chi paga?

Il responsabile è ovviamente chi ha determinato il danno, ma quasi sempre il rischio è coperto dalla polizza assicurativa del condominio.

Ho un bambino piccolo e il passeggino non entra nell'ascensore. Posso lasciarlo nell'atrio?
Dipende: chiedere all’amministratore una copia del regolamento del condominio per sapere se è possibile. Qualora non lo fosse, cercare di sistemarlo in modo che non intralci e sperare nella comprensione dei vicini.

Quali sono gli orari per fare lavori di ristrutturazione?

Variano da città a città: solitamente si può cominciare alle 7 del mattino per finire alle 22, mentre spesso è prevista una pausa dalle 14 alle 16. Informatevi presso il vostro comune.

Ho il sospetto che l'appartamento di fianco al mio sia una casa di appuntamenti. Cosa devo fare?

Lo segnali alle forze dell'ordine: saranno loro a verificare ed eventualmente a farla chiudere.

Spesso i bambini giocano nel cortile anche se il regolamento lo vieta: a chi rivolgerci per impedirglielo?

All'amministratore.

Nel nostro cortile non c'è uno spazio per le biciclette. Che fare?
L’assemblea può deliberare la realizzazione di un’area specifica in base alle esigenze dei residenti.

Il vicino ha un cane che sporca l'atrio con i suoi bisogni, E’ multabile? Non si possono dare ammende, ma l’assemblea può costringere i proprietari dell'animale a rimborsare le spese sostenute per la pulizia dell'area sporcata.

Quale procedura regola la vendita di una parte comune dello stabile?
Serve l'unanimità dell'assemblea, poi si procede con un atto notarile.

Posso staccarmi dal riscaldamento centralizzato per metterne uno autonomo nel mio appartamento?
Sì, a condizione che dalla sua operazione non derivino né aggravio di spese per gli altri inquilini né squilibri termici.

L'inquilino del piano di sopra sbatte le tovaglie e innaffia le piante sporcando il mio balcone. Può farlo? No! Se questo si verifica con regolarità rivolgersi all'amministratore.
Solo in casi gravi, interpellare l'autorità giudiziaria. Per sostenere
la propria posizione conservare i reperti e fare delle foto.

Nel nostro cortile qualcuno parcheggia male l'auto rendendo difficoltose
le manovre. Come reagire?

Deve occuparsene l'amministratore con un avviso personalizzato che inviti a rispettare gli spazi, oppure proponendo in assemblea una più precisa
delimitazione.

ln uno stabile ho soltanto un box, ma mi è stato richiesto di partecipare alle spese per la tinteggiatura del palazzo. E’ corretto, devo pagare?
Sì, perché ogni partecipante al condominio deve sostenere le spese per le parti comuni.

Il mio dirimpettaio ha due maialini nani: gli odori che provengono da casa sua sono insopportabili. ln che modo risolvere : questa situazione?
Chiedere di porre rimedio al problema in tempi brevi. Ricordarsi che secondo il Codice civile non sono ammissibili esalazioni di qualsiasi genere che superino la normale tollerabilità.

Si può installare un condizionatore sulla facciata che dà sulla strada?
Sì, ma solamente se viene sistemato sul pavimento di un balcone o su un terrazzino comune. Da qui verrà poi collegato all’ appartamento con dei cavi.

Si è rotta una fogna che serve solo una parte degli inquilini del condominio, dobbiamo contribuire tutti alle spese?
Sì. Dovete pagare, ma solamente per la parte comune, vale a dire
fino al punto di diramazione nelle singole abitazioni.

Alcuni condomini sbagliano a fare la raccolta differenziata, come evitare di pagare le salatissime multe?
Individuare i colpevoli e segnalateli ai responsabili della raccolta.

Posso portare il cane a fare pipì nel giardino del nostro palazzo? Sì, ma solo se lo consente il vostro regolamento condominiale.

L'appartamento di fianco al mio è un bed & breakfast e c’è un via vai continuo. ln che modo bloccarlo?
Se ha tutte le relative autorizzazioni e non provoca danni evidenti, non è possibile fare nulla.

Vorrei organizzare delle grigliate sul terrazzo con gli amici. Esiste qualche impedimento?
Sì. Controlli che le norme condominiali non lo vietino e,qualora lo consentissero, cerchi di recare meno disturbo possibile.

Vorrei mettere i pannelli solari sul tetto: gli altri inquilini me lo vietano. Come aggirare l'ostacolo?
Lei ha il diritto di installarli, purché non arrechino danni ai suoi vicini e per loro sia possibile fare la stessa cosa in futuro.

Le lenzuola stese al piano di sopra portano buio nel mio appartamento. Posso impedire che vengano stese?
No. Però esistono delle norme di buon vicinato: è opportuno che l'amministratore le riassuma in un vademecum.

Sono ora disponibili le nuove norme condominiali in vigore da Giugno 2013.

Altri articoli



16 commenti:

  1. Il vicino che abita di sotto si lamenta dei rumori che facciamo.Abbiamo limitato tutte le possibili fonti di eccesso di rumore ma cmq questi continua a picchiare al suo soffitto con una scoppa.Cosa possiamo fare?

    RispondiElimina
  2. FAI COME ME... FACCI UNA BELLA CHIACCHIERATA A QUATTROCCHI

    RispondiElimina
  3. si devono fare i lavori di ristrutturazione del palazzo la casa e' in affitto ad amici come mi devo regolare devono pagare qualcosa anche loro?

    RispondiElimina
  4. 1° notte nella mia nuova casa, metto la bici insieme ad altre nella rastrelliera dell'altrio,chiusa con relativa catena. il mattino seguente non la trovo piu...rubata...fatto denuncia alle forze dell'ordine. Posso chiedere risarcimento al condomnio?al condomionio ha accesso solo chi vive o ospiti ..non è di facile accesso ad estranei. ciao da Torino

    RispondiElimina
  5. Amministratore07/07/11, 07:16

    Normalmente il condominio non è ritenuto a risarcire in caso di furto, in quanto è imprevedibile e casuale. Ma il condominio entra in gioco se ci sono le circostanze che hanno favorito il furto, come ad esempio cancello danneggiato,custode incompetente ecc...Quindi se riscontra delle anormalità deve segnalarle, facendo rispondere il condominio dei danni ex art. 2051 c.c.

    RispondiElimina
  6. Salve, pongo la domanda.
    Se l'albero del giardino di un condomino sporca la stradina condominiale chi deve pagare le pulizie il proprietario dell'albero o i condomini?
    Grazie

    RispondiElimina
  7. Amministratore12/11/11, 16:32

    Di norma i proprietari di un albero non sono responsabili per i danni povocati dalla caduta delle foglie sulla pavimentazione condominiale, in quanto si tratta di un fenomeno naturale e inevitabile. Tuttavia per mantenere buoni rapporti con gli altri condomini, sarebbe opportuno che i proprietari degli alberi, provvedessero a raccogliere le foglie, in caso di caduta, in quanto potrebbero essere chiamati a rispondere di eventuali danni: ad esempio delle cadute causate dalla foglie scivolose, o tombini ostruiti.
    Se gli alberi hanno una funzione decorativa nel condominio, i proprietari potrebbero chiedere agli altri condomini di contribuire alle spese di pulizia, in quanto l'albero è presente in proprietà esclusiva di un condominio.

    RispondiElimina
  8. il mio vicino porta tutti i giorni il cane a fare i bisogni nel giardino condominiale gli è stato detto più volte di raccogliere gli escrementi ma tutto inutile. come possiamo fare per farci rispettare visto che più volte i bambini si sporcano con le feci del cane visto che anche loro devono giocare in quegli spazi? Quali sono le leggi da applicare?

    RispondiElimina
  9. Amministratore12/04/12, 18:55

    La raccolta delle feci del proprio cane (e non) è un dovere civico e un vero e proprio obbligo giuridico,e questo vale anche per gli spazi condominiali.
    E' possibile richiedere all'amministratore di poter inserire all'interno dell'area condominiale, un apposito avviso relativo all'obbligo di raccolta feci, o al divieto di utilizzare quell'area del condominio a tale scopo.

    RispondiElimina
  10. la signora del piano di sopra sta restaurando l'appartamento...ma i rumoei piu' fastidiosi e insopportabili li fanno mentre noi pranziamo...non ce la facciamo a sopportare come fare?

    RispondiElimina
  11. salve,io e la mia vicina per entrare nelle nostre abitazioni abbiamo un passaggio in comune sottoforma di cortile.il quale viene esclusivamente pulito da me medesiama. da sotto la sua porta avvolte escono molti isetti tipo porcellini ,scarafaggi e che lei usando il veleno li lascia morti fuori alla sua porta ed io per andare sul tetto di casa mia ho il passaggio avanti a questa porta.ora vorrei sapere a chi spetta pulire .di solito lo faccio io lei non pulisce mai ed è giusto che io devo camminare fuori casa mia su questi animali usciti da sotto alla sua porta?grazie

    RispondiElimina
  12. L'inquilino del piano di sopra ha due cani, (ne ho uno anch'io) io ho eliminato i tappeti loro sbattono i tappeti fuori dalle finestre e sui miei davanzali ho sempre i peli dei loro cani!!!!!! Se ci sono i miei panni stesi a loro non importa, stendono panni sgocciolanti...... che schifo!!!!!! ho chiamato la proprietaria dell'immobile soprastante e mi ha risposto che lei non si mette in mezzo in quanto proprietaria e non inquilina. Ha detto...... sono problemi tra inquilini!!!!! non abbiamo regolamento condominiale. che devo fare??????

    RispondiElimina
  13. Mi trovo al primo piano e quando innaffio i fiori nei vasi sul balcone capita che si riversi un po di acqua sul marciapiede, di solito lo faccia in tarda sera quando non c'e' passaggio di persone.
    Posso continuare a farlo o e' vietato?

    RispondiElimina
  14. Amministratore12/07/13, 16:52

    Di norma non è vietato, ma può esserlo nel caso in cui venga specificato nel regolamento condominiale interno. In ogni caso, è consigliabile innaffiare (come lei fa giustamente) a tarda sera o al mattino presto, cercando di far cadere ovviamente meno acqua possibile, quindi cercando di non arrecare danni nei piani sottostanti (ad esempio bagnando persone, panni appesi, balconi, ecc..).
    Se cosi fosse, fare attenzione alle lamentele, in quanto potrebbero rivolgersi ad un giudice, nei casi più gravi!

    RispondiElimina
  15. Un coinquilino del piano di sopra soffre di un "disturbo mentale" che lo porta, in particolare, a rovistare nei bidoni della spazzatura e portare vari oggetti a casa rendendola, di fatto, una specie di immondezzaio.
    Le condizioni igieniche di casa -e anche dell'inquilino- lasciano molto a desiderare e siamo preoccupati per l'enorme carico di materiale che pende sopra le nostre teste. Alcune delle cose raccolte le tiene anche fuori al balcone di casa (ad esempio, una decina di batterie per automobili) e, soprattutto d'estate, gli effluvi che provengono dalla sua abitazione provocano fastidio. L'amm.re del condominio, già contattato in merito alla questione, ha risposto che non è possibile intervenire perché trattasi di abitazione privata. E' così? Non è possibile fare nulla?

    RispondiElimina
  16. E' possibile vietare di entrare in un condominio con il passeggino?dovrei lasciarlo in strada e portare il bimbo in braccio?

    RispondiElimina